Accendi la luce del Rotary

TEMA DELL’ANNO 2014-2015

Light up Rotary

Rotary is an organization that has something for everyone. All over the world, in cities and towns, for well over a century, Rotarians have come together to serve. And in the years since Rotary was founded, countless Rotarians and others have discovered the joys of Rotary service, through Rotaract, Interact, Rotary Community Corps, Youth Exchange, and many other programs.

All of us are part of the family of Rotary. And we have all gained so much from our Rotary service. We’ve made friends, helped our communities, and made the world a better, safer, and healthier place. We’ve become part of a truly international network of volunteers, and we’ve learned how much we can achieve when we put our differences aside and work together.

Many of the ideas and values that we cherish in Rotary are not unique to Rotary. Perhaps the reason Rotary resonates so deeply with me is that I find many traditional Chinese values reflected in Rotary: values of service and responsibility, of respect for family and for others.

It is not surprising, then, that the ideas of Confucius so often guide me in my Rotary service. To me, Confucius was the original Rotarian. More than two thousand years before Paul Harris was born, he said: To put the world in order, we must first put the nation in order; to put the nation in order, we must put the family in order; to put the family in order, we must first set our hearts right.

In Rotary, we set our hearts right by putting Service Above Self. And we recognize that in order to be ambitious in our service, we must first care for our own organization and expand our family of Rotary.

In 2014-15, I will ask all of you to Light Up Rotary — by sharing our service, strengthening our clubs, and letting our light shine in our communities.

In this Rotary year, we will Light Up Rotary by reaching our goal of 1.3 million Rotarians, bringing in new members while working to keep the members we have. To do this, we’ll need to approach membership in new ways, and try new ideas. Hold a Rotary Day to give your community a chance to learn more about Rotary. Remember that Rotary is a family and is for the family: Encourage your spouse and other family members to consider joining, and reach out to Youth Exchange and Foundation alumni. Focus on your own club, and look realistically at why members stay, and why they leave. What can you do to make being a Rotarian an appealing and attractive opportunity for busy professionals and those with young families?

We will also Light Up Rotary — and make history — by eradicating polio. Polio eradication within the next few years is absolutely realistic — if we keep up our momentum. So tell your friends, associates, and elected officials how critical it is that we End Polio Now. Donate to the PolioPlus Fund and encourage others to do so as well. By meeting the newest challenge issued by the Bill & Melinda Gates Foundation, we can make our money work three times as hard. Be an active part of the greatest public-private health partnership in the history of the world, and share in the pride when the job is finished.

In 2014-15, as we strengthen our clubs and Light Up Rotary in more than 34,000 communities, our commitment and our service will light up the world.

Il Rotary è un’organizzazione che ha qualcosa per tutti.
Ovunque nel mondo, nelle città e nei paesi, i Rotariani sono uniti nel servire. E nel corso degli anni, dalla fondazione del Rotary in poi, un numero incalcolabile di persone ha scoperto quanto sia gratificante il servizio rotariano grazie a programmi come il Rotaract, l’Interact, i Circoli rotariani, lo Scambio giovani e altri ancora.

Noi tutti che facciamo parte della famiglia del Rotary abbiamo tratto grandi benefici dalle nostre attività di servizio: abbiamo fatto nuove amicizie, abbiamo aiutato le nostre comunità, abbiamo contribuito a trasformare il mondo in un luogo migliore, più sicuro e più sano. Siamo entrati a far parte di una rete di volontari autenticamente internazionale e abbiamo imparato quanto ci sia da guadagnare quando si superano le differenze a favore della collaborazione.

Molti dei valori e delle idee che apprezziamo nel Rotary non appartengono esclusivamente alla nostra organizzazione. Anzi, forse il motivo per cui mi sento così profondamente in sintonia con il Rotary è che vi trovo molti valori tradizionali della cultura cinese: il servire, la responsabilità, il rispetto per la famiglia e per gli altri.

Non c’è da stupirsi, quindi, se spesso a guidarmi nel servizio rotariano sono state le idee di Confucio, un filosofo che considero un Rotariano ante-litteram e che più di duemila anni prima della nascita di Paul Harris aveva affermato:

“Per mettere il mondo in ordine, prima dobbiamo mettere in ordine il nostro Paese; per mettere in ordine il nostro Paese, prima dobbiamo mettere in ordine la nostra famiglia; per mettere in ordine la nostra famiglia, prima dobbiamo mettere a posto i nostri cuori”.

Nel Rotary, il servire al di sopra di ogni interesse personale ci permette di mettere a posto i nostri cuori. Siamo anche consapevoli che per svolgere progetti ambiziosi dobbiamo innanzitutto prenderci cura della nostra organizzazione ed espandere la nostra famiglia rotariana.

Ecco il mio invito per l’anno rotariano 2014/2015: Accendi la luce del Rotary condividendo con altri le nostre attività di servizio, rafforzando i nostri club e lasciando che la luce del Rotary illumini le comunità.

Accendi la luce del Rotary quest’anno è l’invito all’azione, raggiungendo l’obiettivo di 1,3 milioni di Rotariani, con il reclutamento di nuovi soci e un impegno nella conservazione. Per farlo, dovremo adottare nuovi approcci verso l’effettivo e sperimentare nuove idee: organizzando una Giornata del Rotary per far conoscere meglio la nostra organizzazione a livello locale; ricordandoci che il Rotary è una famiglia per le famiglie; incoraggiando i nostri familiari, compresi i nostri coniugi, a diventare soci; e riallacciando i contatti con gli ex partecipanti allo Scambio giovani e con gli alumni della Fondazione Rotary. Osserviamo realisticamente i nostri club per individuare le ragioni che spingono i soci a restare e quelle che invece li allontanano. Che cosa dobbiamo fare per attrarre al Rotary i professionisti più impegnati nel lavoro o nella vita delle loro giovani famiglie?

Quest’anno possiamo accendere la luce del Rotary – e fare storia – anche con l’eradicazione della polio: un obiettivo che potremo raggiungere entro pochi anni se non perderemo lo slancio che ci ha guidati sinora. Fate sapere agli amici, ai colleghi, alle autorità dei Vostri Paesi quanto sia importante sostenere l’iniziativa End Polio Now. Donate al Fondo PolioPlus e incoraggiate altri a donare. La Fondazione Bill & Melinda Gates ci ha lanciato una sfida che, se raccolta, ci permetterà di triplicare l’effetto delle nostre donazioni. Un giorno avrete la soddisfazione di aver partecipato anche Voi alla maggiore iniziativa di cooperazione tra pubblico e privato nella storia mondiale in campo sanitario.

Rafforziamo i nostri club nel 2014/2015, dunque, all’insegna del motto Accendi la luce del Rotary in oltre 34.000 comunità: il nostro impegno e il nostro servire illumineranno il mondo intero.

Gary C.K. Huang

President 2014-15

2014-15 President R.I