PRINCIPALI INIZIATIVE DEL CLUB

1950-51

  • Assegnazione del Premio della Bontà (£ 100’000);

1951-52

  • Il Club si fa promotore dell’apertura dell’Ostello della Gioventù;

1952-53

  • Il Club indice un Concorso Internazionale a premi per Opere Musive e Cartoni traducibili in mosaico.

1953-54

  • Finanziamento del ripristino e della riapposizione di lapidi ed iscrizioni dedicatorie e declaratorie originariamente poste in alcune Basiliche Ravennati dai loro fondatori e col tempo scomparse o danneggiate;

1955-55

  • Donazione al Liceo Classico “Dante Alighieri”, al Liceo Scientifico “Alfredo Oriani” ed alla Biblioteca “Alfredo Oriani” di numerosi libri d’arte, letteratura, storia, filosofia, e scienze varie in edizione e lingua originali.

1958-59

  • Assemblea del 186° Distretto del R.I.
  • Istituzione e finanziamento di un Corso di Istruzione Professionale per Operai Impiantisti.

1959-60

  • Mostra del Mosaico Moderno. Il Club allestisce a Ravenna una mostra di 20 mosaici moderni eseguiti da Artisti locali su “cartoni” offerti dai seguenti Artisti: Afro, Birolli, Cagli, Campigli, Capogrossi, Cassinari, Chagall, Corpora, Deluigi, Gentilini, Guttuso, Mathieu, Mirko, Moreni, Paulucci, Reggiani, Saetti, Sandquist, Santomaso, Vedova. La mostra dal 1960 in poi è stata riproposta in più di 30 città di Europa, Nord e Centro America ed Asia con grande successo di pubblico. I mosaici, di proprietà del Club, dal 1999 sono in Mostra Permanente presso la Galleria dell’Accademia di Belle Arti presso la Loggetta Lombardesca.

1960-61

  • Convegno sulla “Via Romea” con la partecipazione del Ministro dei LL.PP. e della Dirigenza dell’ANAS.

1961 -62

  • Secondo Convegno sulla “Via Romea”.

1965-66

  • Promozione delle “Letture Dantesche”. ” … scegliendo fra i più poetici e celebri Canti della Divina Commedia, sono state tenute letture al popolo, precedute da brevi introduzioni, in varie località della città (stabilimenti industriali) e del forese (S. Pietro in Vincoli, S. Alberto, Mezzano ecc.) da parte di Professori e studenti degli Istituti Scolastici di Ravenna. Per tale iniziativa, proposta dal nostro socio Prof. Fontana, fu consegnata al nostro Club una medaglia d’oro dal Ministro della P.I. On. Gui, durante la sua visita a Ravenna per il Centenario Dantesco.” da “Il Rotary Club di Ravenna ha vent’anni” Ed. Longo – Ravenna -1969. Le “Letture Dantesche” sono divenute un appuntamento fisso dell’Estate Culturale Ravennate di valenza internazionale; l’attuale “Lettore” è il Prof. Vittorio Sermonti.

1965 e seguenti

  • Corsi di Orientamento Professionale per studenti dell’ultimo anno degli Istituti Superiori, tenuti da Soci e da Docenti Universitari esterni.

1966-67

  • Convegno “Il raccordo autostradale A 14 – Ravenna”. Partecipano il Sottosegretario ai LL.PP. e vari Parlamentari

1968-69

  • Assemblea del 186° Distretto R.I.

1969-70

  • Premiazione dei migliori Diplomati dei Licei ed Istituti Superiori di Ravenna nell’anno scolastico.
  • Raduno IFFR. International Fellowship of Flying Rotaryans. (Piloti Rotariani).

1971-72

  • Consegna di medaglia d’oro alle Maestre Cimatti e Olivieri.

1974-75

  • Borsa di studio a Gabriel Gillot
  • Corso estivo di mosaico.

1976-77

  • Offerta pro terremotati del Friuli. Restauro della “Colonna dell’Aquila” in piazza XX Settembre.

1977-78

  • Forum: “Il problema dell’inserimento dei portatori di handicap nella scuola”.

1979

  • Tavola Rotonda: “Ravenna per navigare in Val Padana”.

1982

  • Contributo del Club per l’acquisto dell’apparecchiatura T.A.C. da parte dell’Ospedale S. Maria delle Croci di Ravenna.

1984-85

  • Nascita del Rotaract Club di Ravenna.

1985-86

  • Iniziativa presso il Min. P. I. che porta all’istituzione di corsi di formazione triennali per “Meccanici Navali” presso la Scuola Professionale “Callegari”.

1986-87

  • Tavola Rotonda: “I problemi della Giustizia relativi al Circondario del Tribunale di Ravenna.”.

1987-88

  • Tavola Rotonda: “Quali i mali della Sanità oggi? Come curarli?”.

1990-91

  • Istituzione delle Borse di Studio Annuali per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi. (ancora in essere)
  • Forum Internazionale “Inquinamento dell’Adriatico”.
  • Serata di beneficenza a favore di una bimba che necessita di trapianto del midollo.

1991-92

  • Interclub: “Il canale navigabile Ferrara, Fiume Po, Ravenna”.
  • Borsa di Studio Annuali per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

1992-93

  • Collaborazione con i Club di Bologna Sud e di Cervia-Cesenatico al “Programma di ospitalità di ragazzi provenienti dalla zona di Chernobyl”.
  • Convegno: “La difesa dell’ambiente dall’inquinamento da rumore”.
  • Sfilata di moda per la raccolta di fondi a favore dell’Ospedale S. Maria delle Croci di Ravenna.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

1993-94

  • Serata di beneficenza.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

1994-95

  • Serata di giochi pro beneficenza.
  • Organizzazione della “Campagna di Protezione Civile e Sicurezza nella Scuola”.
  • Borsa di Studio Annuali per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

1996-97

  • Convegno: “ECOLOGICA-MENTE”.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

1997-98

  • Forum: “Adriatico via marittima da valorizzare” con la partecipazione dei Club di Ancona, Bari, Mestre, Venezia e Trieste.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

1998-99

  • Celabrazione del 50° anniversario della costituzione del Club.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

1999-2000

  • Tavola Rotonda: “Malasanità: La paura dei medici; la paura dei pazienti”.
  • Celebrazione del 40° anniversario della Mostra dei Mosaici Moderni con pubblicazione del Nuovo Catalogo.
  • Tavola Rotonda: “La Giustizia oggi: la Legge Gozzini”.
  • Borsa di Studio Annuali per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

2000-01

  • Donazione a favore della ONLUS “Missionarie dell’Immacolata” destinata a borse di studio per bambini indiani di un centro per lebbrosi.
  • Finanziamento del “Progetto di conservazione e di valorizzazione dei quattro pilastri onorari del Ponte Nuovo a Ravenna”.
  • Finanziamento del “Progetto di recupero e di valorizzazione di Porta Adriana in Ravenna”.
  • Borsa di Studio degli Ambasciatori (Rotary Foundation) a Francesco Ciucci per un anno di perfezionamento al California Techology Center di Pasadena – Ca. – USA.
  • Istituzione di due Borse di Studio per laureandi in Conservazione dei Beni A. e M. di Ravenna per la Tesi: Censimento dei cippi votivi nei Comuni di Ravenna, Russi, Bagnacavallo ed Alfonsine.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

2001-02

  • Cessione all’Amministrazione Comunale del “Progetto di conservazione e di valorizzazione dei quattro pilastri onorari del Ponte Nuovo a Ravenna”.
  • Cessione all’Amministrazione Comunale del “Progetto di recupero e di valorizzazione di Porta Adriana in Ravenna”.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

2002-03

  • Consegna delle due Borse di Studio per laureandi in Conservazione dei Beni A. e M. di Ravenna per la Tesi: Censimento dei cippi votivi nei Comuni di Ravenna, Russi, Bagnacavallo ed Alfonsine.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

2003-04

  • Ingresso della prima figura femminile fra i soci del Rotary Club Ravenna, la Dr.ssa Amelia Tienghi, oncologa.
  • Mostra fotografica “Edicole Devozionali nel Territorio Ravennate” a Russi nell’ex-chiesa di S.M. in Albis e a Ravenna alla sala mostre della Biblioteca Oriani.
  • Contributo organizzativo alla pubblicazione del libro “Edicole Devozionali nel Territorio Ravennate” edito da Longo.
  • Il club funge da padrino nei confronti del nuovo Rotary Club Ravenna Galla Placidia che vede la luce il 9 Gennaio 2004.
  • In occasione del  viaggio in Russia del Presidente e di numerosi soci,  il club stringe una partnership con il Rotary Club Moscow International, che suggella iniziative di servizio condotte in sinergia fra i due club.
  • Acquisto di una “mucca meccanica” per i bambini dell’Argentina a seguito di un’iniziativa di service da parte delle consorti che è valsa al nostro Club un P.H.F.
  • Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi.

2004-05

  • Istituzione di tre borse di studio per giovani ricercatori universitari per una indagine e censimento delle Cappelle Palatine nel Comune di Ravenna e circondario.
  • Pubblicazione, insieme ai Club di Faenza, Imola, Lugo, e “Galla Placidia” di Ravenna, di un volume sulle iniziative dell’anno Centenario del Rotary International.
  • Quindicesima Borsa di Studio per i migliori due Diplomati dell’Istituto Musicale Parificato Giuseppe Verdi. Viene eseguito un loro concerto al Ridotto “Corelli” del Teatro Alighieri.
  • Sostegno e partecipazione all’iniziativa del Rotary Club “Moscow International” per la “Rotary Centennial Children Music Competition”, Concorso di Musica rivolto ai bambini dagli 8 ai 12 anni.
  • Conferimento di P.H.F. oltre che ad alcuni soci del Club, ad Alfio Marchino, Walter Della Monica e mons. Giovanni Montanari. Il primo, operatore volontario nel campo della sanità, i secondi figure eminenti della cultura ravennate.
  • La Giunta comunale di Ravenna su proposta del Rotary Club Ravenna delibera l’intitolazione a Paul Harris di un nuova piazza della città.

2005-06

2006-07

  • “Idee del Rotary per Ravenna” contributo dei rotariani del Club all’approfondimento di temi che si prospettano alla città per la sua crescita economica e culturale. Ha prodotto un documento conclusivo che è stato illustrato e discusso con il Sindaco dr. Fabrizio Matteucci.
  • Istituzione di una borsa di studio da assegnare per una tesi di laurea mirata a fare il punto sullo stato di conservazione dei “gessi” che costituiscono la Gipsoteca dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna, patrimonio storico/artistico della città, da recuperare e valorizzare.
  • Elaborazione di una “Proposta per una diversa gestione del verde urbano”. Il socio Roberto De Gaspari e il Comandante della Guardia Forestale Giampiero Andreatta hanno elaborato un documento che poi il Comune di Ravenna ha adottato come nuovo Regolamento per la gestione del verde urbano.
  • È stato impostato un progetto Matching Grant da realizzare in partnership con il Rotary Club di Cochabamba in Bolivia, nell’arco del biennio 2006/2007 – 2007/2008, per arredare una Scuola Primaria di quella regione. Socio promotore Domenico Poddie
  • Assegnazione di due borse di studio ai migliori diplomati dell’Istituto Musicale Parificato G. Verdi che si impegnano a proseguire il loro percorso formativo.
  • Corso di alfabetizzazione rivolto a giovani immigrati per l’apprendimento della lingua italiana, realizzato in collaborazione con la Scuola Secondaria Ricci­Muratori di Ravenna. Socio promotore Giambattista Chiarini.
  • Progetto finalizzato all’informazione dei giovani delle classi delle Scuole Medie e Superiori di Ravenna sulla “donazione del sangue” in collaborazione con l’ADVS e l’AVIS, ad opera del socio Alfonso Zaccaria.
  • “orientamento professionale” rivolto ai giovani delle classi IV delle Scuole Medie Superiori di Ravenna coordinato dai soci Renato Darchini e Roberto De Gaspari con la partecipazione di soci e professionisti della città.
  • Conferimento di P.H.F. a due figure di spicco del volontariato ravennate. Don Ugo Salvatori e Daniele Perini, per la loro meritoria attività di assistenza e sostegno agli anziani, hanno ricevuto l’ambito riconoscimento dal Governatore Paolo Margara. Analogo riconoscimento al socio Adriano Tumiatti per l’attività svolta nell’ambito del Club per molti anni.

2007-08

  • Organizzazione del 3° Tour italiano di giovani musicisti russi con esibizioni a Cervia e Forlì.
  • Donazione di un pulmino per il trasporto di ragazzi del dopo-scuola dell’associazione Città Meticcia.
  • Matching grant a Cochabamba (Bolivia), attualmente in fase di realizzazione dopo essere stato approvato dalla Rotary Foundation e dopo il versamento dei fondi da parte del club.
  • Adesione al matching grant, proposto dal club Moskow International, per il centro di riabilitazione per i ragazzi abbandonati a Lubny (Ucraina), recentemente approvato dalla Rotary Foundation.
  • Matching grant a favore della comunità del villaggio di Lele (Nepal), assieme al club di Moskow International e che è attualmente in fase di definizione.
  • Partecipazione al workshop di Stoccolma e relativi incontri con i club di Stockolm Strand, Stockolm International, Moskow International e altre svedesi, italiano e lituani.
  • Viaggio del club in Nepal per prendere contatto con la comunità di Lele con il club Kathmandu Mid-Town.
  • Gita del club a Treviso per la mostra “Gengis Khan e il tesoro dei mongoli”
  • Incontri con i rotariani dei club Kathmandu Mid-Town, Bordeaux e Moskow International
  • Conferenza stampa di presentazione e successivo concerto di Stefano Bollani al Teatro Alighieri, con lo scopo di raccogliere fondi per il progetto di Lele. 

2009-10

  • Partecipazione al multiworkshop di  Riga organizzato dal nostro socio L. De Angelis.
  • Partecipazione alla progettazione e realizzazione della insonorizzazione della sala Corelli del Teatro Alighieri di Ravenna, che presentava fastidiosi problemi di eco dei suoni, mediante stesura e copertura del pavimento con una speciale moquette-tappeto.

2010-11

  • Borse di Studio ai Diplomati del Verdi;
  • Tappa a Ravenna del Workshop di Leonardo (25 Club, 9 Distretti, 6 Nazioni – progetti per 93.000$)
  • Scambio formativo tra Italia e USA per giovani laureati. Una giovane del nostro Rotaract (Silvia Maroni) ospite negli Stati Uniti. I giovani statunitensi furono ospitati in famiglia dai nostri Soci e seguirono attività compatibili con la loro specializzazione presso Aziende dei nostri Soci, presso Istituzioni (Scuole e Ospedale) e furono ricevuti dal Vice Sindaco di Ravenna in forma ufficiale.
  • All’interno del piano “Future Vision”, nato in quell’anno, realizzammo un progetto innovativo : il BEOGRAD GLOBAL GRANT .(Promotore Leonardo De Angelis) in collaborazione con l’Istituto “dr. Vukan Cupic di Belgrado e l’Ospedale Pediatrico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna.  Acquistammo un analizzatore di DNA per i trapianti di midollo osseo per aiutare i bimbi colpiti. Il progetto ebbe un costo complessivo di 124.000 € .

2011-12

  • Premio ai 2 migliori diplomati  dell’Istituto Musicale Verdi di Ravenna
  • Premio ad uno studente dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna per la realizzazione del migliore mosaico ispirato ad una delle aree di azione del Rotary International
  • Contributo per il miglioramento della qualità dell’alimentazione della Mensa di Solidarietà, In collaborazione con il Rotary Club Ravenna Galla Placidia)
  • Partecipazione al District Grant promosso dal Rotary Club Ravenna Galla Placidia finalizzato alla fornitura di un Elettroencefalografo neonatale alla Pediatria dell’ Ospedale di Ravenna
  • Realizzazione del progetto Energia-Ambiente rivolto agli studenti delle scuole secondarie in collaborazione con i Rotary Club del Gruppo Romagna Nord
  • Invio di un giovane al RYLA di Cesenatico
  • Contributo al progetto di ristrutturazione dell’Orfanotrofio di Hateg (Romania) insieme ai  Rotary Club del Gruppo Romagna Nord, in collaborazione con il Rotary Club di Hateg (Distretto 2241)
  • Viaggio in Romania per visitare l’Orfanotrofio di Hateg ed incontrare i Rotary Club che hanno collaborato al progetto
  • Partecipazione al progetto promosso nel Workshop di Mälmo (Svezia) [tra i Rotary Club di Ravenna, Firenze Nord, Manfredonia, Francavilla Fontana, Moscow International, St. Petersburg, Riga International,  Mälmo]  in favore dei giovani disabili assistiti nel Centro “Blagoje delo” di Ekaterinburg
  • Partecipazione al progetto distrettuale VTE “Ven-It”
  • Riattivazione del Rotaract Club Ravenna in cosponsorizzazione con il Rotary Club Ravenna Galla Placidia
  • Incontri di orientamento professionale rivolti agli studenti delle locali scuole secondarie
  • Invio di studenti delle scuole secondarie di Ravenna alla Conferenza Mondiale sulla Scienza organizzata ogni anni a Venezia

2013-14

  • Abbonamento riviste straniere – Casa Culture: gli stranieri, in particolare i giovani, si ritrovano per incontrarsi e leggere nella propria lingua le notizie dei loro paesi di provenienza evitando di vagare senza meta e nella solitudine.
  • Strumento -Reparto Pediatrico Ospedale Ravenna: questa strumentazione consente una analisi del sangue in tempo reale e fornisce una valutazione di quello che potrebbe essere lo sviluppo futuro del diabete.
  • Borse di Studio – Istituto Musicale G. Verdi: quarantotto ragazzi, in questi ventiquattro anni, hanno avuto dal nostro Club un contributo per rendere più agevole l’inizio del loro percorso professionale, a dimostrazione dell’interesse e della fiducia che, non da oggi, il nostro Club ha sempre riposto nelle giovani generazioni.
  • Mosaici – Accademia Belle Arti – Ravenna: «Il Verde, Prezioso Gioiello della Terra»: 11 finalisti selezionati tra circa 60 bozzetti.
  • Aiuto alluvionati – Sardegna e Filippine: “Possiamo anche avere i capelli bianchi, ma la mente di un rotariano è sempre giovane”. Questo diceva Paul Harris.
  • Progetti in collaborazione con il Distretto 2072: Centro Informatica – Casa Circondariale Ravenna; PalaRotary a S. Antonio di Mercadello (Mirandola).
  • Progetti in collaborazione con altri club e altri distretti: Borsa di studio «Jovana»; Gemellaggio Rotary Club Belgrado; Innoschool – Mirandola; Ospedale di Ohrid – Macedonia; Centro Sanitario – Pande – Tanzania; Formazione Giovani Diabetici – Dhaka – Bangladesh.
  • Progetti Consorti: Progetto e-book (Governatrice); Progetto San Vincenzo; Progetto Suore Cappuccine; Progetto Mensa di Don Ugo: Progetto Centro Autismo Ravenna; Apparecchiatura Reparto Neo-natale Ravenna.