Prosegue l’impegno del Rotary Club Ravenna sul fronte della scuola e degli adolescenti, unitamente alla “Guido Novello”. Il Gruppo Consorti del Club, guidato da Paola Succi Zinzani, ha confermato anche quest’anno e consegnato giovedì 24 gennaio l’importante contributo per il funzionamento dello Sportello d’ascolto, gestito dalla dott.ssa Annalisa Allodoli, per fornire ad allievi, genitori e docenti un aiuto psicologico per prevenire o fornire un sostegno nelle situazioni di disagio frequenti nell’adolescenza (cyberbullismo, estromissione dai gruppi, etc). In particolare, spiega il Rotary in una nota, sono stati formati dei “Mediatori” per prevenire e risolvere i conflitti che si manifestano all’interno della scuola. La consegna è avvenuta nell’ ”Aula dei Sogni”, nuovo ambiente di apprendimento allestito l’anno scorso all’interno della “Guido Novello”, diretto dal prof. Gennaro Zinno, realizzato sempre con un service del Rotary Ravenna.

L’importanza dello sportello è stata spiegata, con grande sensibilità e competenza, da sei ragazzi della scuola, formati dalla dottoressa come mediatori del conflitto, come persone , cioè, capaci e competenti a creare le condizioni per ristabilire il dialogo tra compagni di classe in contrasto tra loro.

L’incontro è stato molto emozionante: “molte volte non ci capiamo perché non ci rispettiamo” ha detto nel suo intervento uno dei ragazzini, ed è stata una lezione per tutti.

Il Dirigente Scolastico ha ringraziato la sensibilità delle Consorti del Club per questo service così importante per i preadolescenti.

Il Rotary Club Ravenna di nuovo in campo insieme alla Associazione diabetici Ravennate, l’Associazione Medici Diabetologi e alla nostra città per l’iniziativa: Ravenna per Life for a Child with Diabetes (LFCD).

04-01-2019 - Donazione attrezzature alla palestra di Neuropsichiatria infantile del CMP di Ravenna

04-01-2019 – Donazione attrezzature alla palestra di Neuropsichiatria infantile del CMP di Ravenna

Ieri, presso la palestra della U.O. di Neuropsichiatra Infantile del CMP di Ravenna , alla presenza della Responsabile Dr.ssa Valeria Savoia e del Presidente del Rotary Club Ravenna, Dr. Gian Piero Zinzani, è stata celebrata la donazione di parallele per deambulazione, di un saturimetro e di un apparecchio di elettrostimolazione ed analgesia frutto dei Services rispettivamente del gruppo Consorti del Rotary Club Ravenna, dell’Interact (ragazzi dai 14 ai 18 anni) e del Rotaract (giovani dai 18 ai 30 anni) di Ravenna.

I ragazzi Interact hanno potuto effettuare tale donazione con il ricavato della vendita di palline di Natale da loro stessi decorate, mentre i giovani del Rotaract hanno devoluto in tale donazione una parte dei proventi della vendita di un libro di ricette da loro curato, ed il gruppo Consorti ha realizzato una specifica raccolta fondi per questo service.

La vicepresidente del Rotary Club Ravenna, Dr.ssa Maria Letizia Marini, medico fisiatra presso la U.O. di Neuropsichiatria Infantile ha promosso la donazione di tali strumenti, importanti nello svolgimento dei programmi riabilitativi dei tanti piccoli pazienti affetti da disabilità neuromotoria che accedono alla palestra della Neuropsichiatria Infantile.

da Il Resto del Carlino del 29-12-2018

27-11-2018 - I Presidenti della Romagna

27-11-2018 – I Presidenti della Romagna

 

Ha avuto luogo martedì 27 novembre nella preziosa atmosfera del Palace di Milano Marittima  il settantesimo compleanno del Rotary Club Ravenna.

Una data importante per il sodalizio presieduto quest’anno da Gian Piero Zinzani, che venne fondato nel novembre 1948 da sedici amici rappresentativi della migliore élite cittadina. Il primo bollettino del Club è infatti datato 26 novembre 1948.

In 70 anni il club è cresciuto, mantenendo però intatti i principi ispiratori dei soci fondatori.

Alla serata conviviale erano presenti numerose autorità cittadine e rotariane, guidate dal Governatore del Distretto 2072 Paolo Bolzani. L’intervento principale della serata è stato affidato ad Adriano Maestri, Governatore nominato per l’annata 2020-2021, primo massimo rappresentante distrettuale espresso dal RC Ravenna.

È intervenuto anche Lanfranco Gualtieri, il decano dei Soci del Club, socio dal 1966, con stimolanti considerazioni sull’essere rortariano.

“Io credo che vivrà”
Maestri ha esordito citando il fondatore del Rotary Paul Harris: “Che cosa sarà il Rotary fra cent’anni nessuno può saperlo, io credo che vivrà.

E, se vivrà, crescerà.

Il valore del Rotary e il suo scopo giacciono nell’attività futura più che nelle prestazioni passate.

Il Rotary è ed è sempre stato un po’ in anticipo sulle tendenze del tempo”.

E ancora…

”Caleidoscopici cambiamenti si stanno verificando, molti dei quali indipendenti dalla nostra volontà. Il Rotary può semplicemente o continuare ad essere un pioniere o essere lasciato indietro dal progresso.”

“Siamo nei primi decenni del 900 – ha commentato il Governatore nominato -. Penso che in queste semplici ma profonde riflessioni ci sia già molto materiale su cui parlare in occasione di questo importante compleanno del nostro Club.

Di certo chi l’ha fondato nel 1948 e tutti i nostri soci che l’hanno fatto vivere (ho detto vivere e non sopravvivere) per 70 anni, hanno lavorato con la logica di far crescere il club assicurandogli molti anni di vita.”

Nel suo saluto, il Governatore Paolo Bolzani, citando una frase estremamente poetica del cantautore Pierangelo Bertoli, ha sottolineato la necessità di tenere “lo sguardo dritto e aperto nel futuro”. Un richiamo all’ottimismo, alla concretezza ed alla voglia di fare particolarmente importante in un giorno di festa e di celebrazione.

Bolzani ha anche ricordato lo storico service fatto dal Rotary alla città di Ravenna alla fine degli anni ’50 con i cartoni di artisti contemporanei ed i relativi mosaici realizzati dalla Accademia, in esposizione permanente al MAR.

Esperienza che rivive nella realizzazione degli Arcani Maggiori dei Tarocchi, ora visibili al Private Banking della Cassa in piazza del Popolo.

Il Presidente Zinzani ha concluso la serata con le parole di augurio che il Presidente del Rotary International Barry Rassin ha per l’occasione voluto inviare al Club: “….le mie congratulazioni per i settant’anni.

Sono certo che continuerete sulla stessa strada, a rispondere ai bisogni del nostro mondo, realizzando il tema Siate di ispirazione.”

2018 Giugno - Consegna Premi ai vincitori Contest "Energie per fonti rinnovabili" - Istituto Agrario L. Perdisa

2018 Giugno – Consegna Premi ai vincitori Contest “Energie per fonti rinnovabili” – Istituto Agrario L. Perdisa

Il tema dell’anno scolastico 2018/2019 è “Innovazione in agricoltura – bieticoltura 4.0”

Per il quinto anno il Rotary Club Ravenna propone agli studenti dell’Istituto Agrario Perdisa di Ravenna un evento su un tema di interesse e di attualità del mondo agro-alimentare.

I ragazzi presenteranno poi lavori sul tema, singolarmente o di gruppo, con i supporti da loro prescelti, i migliori dei quali verranno premiati dal Rotary al termine dell’anno scolastico.

Innovazione in agricoltura-bieticoltura 4.0

Il tema dell’anno scolastico 2018/2019 è “Innovazione in agricoltura – bieticoltura 4.0

ed è stato concordato con COPROB ed Italia Zuccheri dal Presidente Gian Piero Zinzani e si terrà martedì 23 Ottobre alle ore 16 presso il Circolo Ravennate e dei Forestieri di Ravenna in Via Corrado Ricci, 22.

L’argomento di sicuro interesse vedrà relatori di assoluto prestigio in campo nazionale:

  • Piero Cavrini, Vicepresidente COPROB (‘L’importanza della cooperazione in agricoltura’),
  • Giovanni Campagna, Responsabile Servizi agronomici e sperimentazione COPROB (‘In agricoltura è possibile innovare?’),
  • Chiara De Lucchi, Responsabile Agroservice Italia KWS (‘Il ruolo della genetica nell’innovazione agricola’),
  • Andrea Bresolin, Country Manager AGQ Labs (‘Il ruolo della nutrizione: novità e opportunità per l’agricoltore’),
  • Luca Cucciniello, Direttore Divisione Alimentare, Deco Industrie (‘L’importanza delle filiere tracciate per un agroalimentare di qualità’),
  • Daniele Govi, Responsabile Servizio organizzazioni di mercato e sinergie di filiera Regione Emilia-Romagna (‘Il concetto di “multifiliera” per un’agricoltura a tutto tondo’).

27-11-2018 - 70° anniversario

Impegno per i progetti in campo, a cominciare dallo sviluppo delle cure palliative in Romagna

Gian Piero Zinzani è il nuovo Presidente del Rotary Club Ravenna: “il prestigioso service Club celebrerà quest’anno il proprio 70° anniversario con una serie straordinaria di progetti importanti per la comunità ravennate e romagnola”, è rilevato in una nota.

Gian Piero Zinzani, classe 1957, è partner di Edit Italia e dirigente di Publimedia Italia, ha detto: “dal Rotary ci si aspetta sempre qualcosa in più, ed io sento la responsabilità di prendere il testimone di una storia importante in un momento importante. Noi siamo per il Rotary del fare, del fare insieme e del fare per bene, e ci impegneremo al massimo per portare avanti tutti i progetti che abbiamo messo in campo, a cominciare dal progetto per lo sviluppo delle cure palliative in Romagna, che vedrà capofila il Rotary Club Ravenna”.

VicePresidente è Maria Letizia Marini, e – per la prima volta nella storia del Rotary Club Ravenna – una segretaria donna, la giovane Giulia Graziani.

 

La sintesi dei progetti di service in corso

  1. Aula dei Sogni alla Guido Novello
  2. Sempre alla Novello: formazione ai giovanissimi contro lo spreco alimentare
  3. 30^ borse di studio ai migliori diplomati dell’Istituto Verdi
  4. Completamento delle 22 carte dei TAROCCHI in mosaico da parte degli Studenti dell’Accademia e premiazione dei migliori
  5. Contest studenti dell’Istituto Agrario su un tema legato alle nostre coltivazioni, che verrà proposto nel corso di un pubblico convegno ad ottobre
  6. Restauro di alcune decine di affiches pubblicitarie di inizio XX secolo, recuperati dagli archivi dell’Accademia – 1° step
  7. Progetto straordinario per lo sviluppo delle Cure Palliative in Romagna – Ravenna capofila

“Come si vede – commenta il Club –  tutti progetti fortemente caratterizzati da una forte connotazione territoriale, cui se ne aggiungeranno altri nel corso dell’annata”.

ROTARY SAIL SUPER SERIES 2018

ROTARY CLUB RAVENNA

DISTRETTO 2072

Evento amatoriale sportivo per la promozione dello sport della vela

BANDO DI REGATA

1.CIRCOLO ORGANIZZATORE:

Circolo Velico Ravennate, Molo Dalmazia, 89 – 48122 Marina di Ravenna (RA)

Tel. +39(0)544-530513 – fax. +39(0)544-53195 – e mail: segreteria@cvr.ra.it

Web site:www.cvr.ra.it

Richiamiamo i partecipanti alla massima attenzione alle Ordinanze ed alle Disposizioni emanate dalla Capitaneria di Porto di Ravenna, con un particolare riferimento alla Ordinanza n. 02/2001 avente come oggetto la presenza di installazioni fisse nelle acque del nostro litorale e le specifiche disposizioni in materia per la navigazione nell’avamporto che saranno dettagliate durante il briefing con i timonieri.

2.AMMISSIONE:

Saranno ammessi un massimo di 12 equipaggi.

Ogni equipaggio sarà composto da soci di un singolo Rotary Club del Distretto 2072.

È ammesso un membro dell’equipaggio, escluso il timoniere, non rotariano ma residente nella Provincia di appartenenza del Club e velista non professionista.

3.IMBARCAZIONI ED EQUIPAGGI

3.1.         La manifestazione sarà disputata con un massimo di 6 barche “TOM 28” di proprietà del Circolo Velico  Ravennate.

3.2.         L’equipaggio sarà composto dal timoniere e da altri 4 membri, i cui nominativi dovranno essere comunicati al Comitato Organizzatore al termine del Briefing.

Non sono  previsti limiti di peso.

Nel caso in cui l’equipaggio sia formato esclusivamente da componenti di sesso femminile, sarà  composto dal timoniere e da altri 5 componenti.

3.3.         Possono essere iscritti fino ad un massimo di 5 membri per equipaggio. Ogni cambio di equipaggio deve essere autorizzato dal Comitato Organizzatore.

4. LOCALITÀ E DATA DELLE REGATE.

4.1.         Le regate si svolgeranno nello specchio di mare antistante il Porto Canale di Marina di Ravenna,  oppure in altro specchio d’acqua come segnalato durante il briefing del 05 maggio 2018.

4.2.         Il programma della manifestazione è il seguente:

Sabato 05 maggio 2018

             ore 09.00 –     Briefing con gli equipaggi presso la Sede a terra del C.V.R.

ore 10.30 –     Segnale di Avviso della prima regata, le regate proseguiranno secondo la formula della manifestazione che sarà illustrata e definita durante il briefing con gli  equipaggi.

ore 20.30 – Cena Conviviale Interclub presso la Sede del C.V.R.

Domenica 06 maggio 2018:         

regate, come da Comunicato.

a seguire: premiazione con cocktail di saluto.

Nella giornata di Domenica 06 maggio 2018 non sarà esposto nessun Segnale di Avviso oltre le  ore 16.30

5. ISCRIZIONI

Le iscrizioni dovranno essere inviate a mezzo e-mail entro le ore 12.00 del 07 aprile 2018, presso la Segreteria del Rotary Club Ravenna: ravenna@rotary2072.org

all’iscrizione andranno obbligatoriamente allegati:

a.       il nominativo del Rotary Club partecipante;

b.      la lista dei membri dell’equipaggio, con l’indicazione del timoniere e del non rotariano;

c.       copia della ricevuta attestante il pagamento della quota di iscrizione di € 300,00.

Le coordinate bancarie ove effettuare il bonifico sono:

IBAN: IT 58 O 02008 13120 00000 2269170

Causale: “Iscrizione equipaggio del R.C. __________ alla  R. C. RAVENNA SAIL SUPER SERIES 2018”

Le iscrizioni dovranno essere completate, presso la Segreteria del Circolo Velico Ravennate, entro le ore 09.30 del 05 maggio 2018, con consegna della lista dell’equipaggio nonché del deposito cauzionale di € 500,00 in assegno o contanti.

6.FORMATO DELL’EVENTO

Sono previste regate di flotta con eventuali batterie, in base al numero di equipaggi partecipanti.

La composizione ed il numero di batterie sarà specificato nelle Istruzioni di Regata ed esposto durante il briefing del 05 maggio 2018.

7.PERCORSO

Il percorso è a bastone con arrivo in poppa e l’area di regata prevista sarà descritta nelle IdR.

8.PREMI

Verranno assegnati premi al Club vincitore ed ai primi tre equipaggi classificati.

La premiazione si svolgerà presso il Circolo Velico Ravennate al termine delle regate.

9.IMMAGINI E MEDIA

Nel partecipare alla manifestazione, un concorrente, automaticamente, concede alla Società Organizzatrice, al Distretto 2072, al Rotary Club Ravenna ed agli eventuali sponsor, il diritto perpetuo all’uso ed alla diffusione, a propria insindacabile discrezione e senza nessun suo costo, di immagini, filmati e riprese sonore di cose e persone, registrate o riprese in qualunque modo effettuate durante lo svolgimento della manifestazione.

10.          RESPONSABILITA’

Il Circolo Organizzatore, il Comitato di Regata, la Giuria, il Distretto 2072 ed il Rotary Club Ravenna non assumono alcuna responsabilità per qualsiasi danno che possa derivare a persone o a cose sia in mare che in terra, prima, durante e dopo la regata, o in conseguenza delle regate stesse.

I concorrenti partecipano alle regate a loro rischio e pericolo e sotto la loro personale responsabilità.

Si richiamano all’attenzione dei concorrenti le Regole Fondamentali 3 e 4 del R.R.W.S..

Il Comitato Organizzatore


 ADDENDUM AL BANDO DI REGATA

 

A.     PRENOTAZIONI CENA CONVIVIALE

Per la cena conviviale del 05 maggio è obbligatoria la conferma della presenza dei membri degli equipaggi e di eventuali ulteriori soci e/o ospiti presso la segreteria del R. C. Ravenna entro e non oltre le ore 12.00 del 23 aprile a mezzo e mail: ravenna@rotary2072.org ravenna@rotary2072.org

La prenotazione dovrà essere accompagnata dalla copia della ricevuta del versamento delle quote di partecipazione pari a € 35.00 a persona.

IBAN: IT 58 O 02008 13120 00000 2269170

Causale: “Cena Conviviale R. C. RAVENNA SAIL SUPER SERIES 2018 del 09/06/2018 per n° ___ partecipanti del R.C. __________”

B.     OSPITI / SPETTATORI

Per tutto il week end sarà possibile seguire le regate da bordo di alcune imbarcazioni messe a disposizione da soci dei Circoli Velici di Marina di Ravenna, chi volesse usufruirne è pregato di comunicarlo come al punto precedente.

Le imbarcazioni usciranno contemporaneamente ai regatanti.

Sarà opportuno un abbigliamento adatto.

Chi volesse essere presente ma non in mare, sarà ospitato nella sede a terra del C.V.R.

C.     ALBERGHI

Per chi volesse pernottare in zona nei giorni delle regate, si informa che il C.V.R. ha una convenzione con gli alberghi indicati in calce, a cui rivolgersi direttamente per le prenotazioni.

  Bermuda Albergo: +39 0544 530560 fax: +39 0544 531643 –  www.hotelbermuda.it

email: info@hotelbermuda.it

  Alba Hotel & Finisterre +39 0544 530970 – www.albahotelravenna.it

Martedì 11 luglio ore 19.30 all’Osteria Passatelli

2017 Luglio - Il Maestro Riccardo Muti relatore e ospite al Club

L’annata Rotariana 2017/2018 si apre martedì 11 luglio (Osteria Passatelli ore 19.30) con il primo Interclub del Gruppo Romagna Nord organizzato dal Rotary Club Ravenna, presieduto dall’Ing. Giovanni Ceccarelli. All’incontro parteciperanno i Club Ravenna Galla Placidia, Lugo, Imola e Faenza. Ospite d’onore il Maestro Riccardo Muti con la relazione sul tema: l’insegnamento del repertorio operistico italiano ai giovani direttori d’orchestra.

Continua a leggere

20150430 PHF Salvagiani 300x400Una delegazione del Rotary Club Ravenna ha consegnato a Mario Salvagiani il Paul Harris Fellow, la più importante onorificenza rotariana con la quale il Rotary Club Ravenna tutto intende manifestare i sentimenti di profonda stima e riconoscenza nei confronti del proprio Socio Avv. Mario Salvagiani, da oltre quarant’anni protagonista della scena culturale della città, “lungimirante ispiratore” del Ravenna Festival, le cui fortune danno tanto lustro nazionale ed internazionale alla nostra città.

L’impegno professionale e umano di Mario Salvagiani rappresenta un modello alto da indicare alle nuove generazioni,un patrimonio di cultura e di grandi competenze spese per la crescita dell’intera comunità, un esempio per tutti, e in particolare per i rotariani, di come si possa operare per il miglioramento della “qualità della vita dei nostri concittadini”, così come auspicava Paul Harris, il fondatore del Rotary, 110 anni fa.