Siate dono nel mondo

TEMA DELL’ANNO 2015-2016

Rotary Ravenna - Tema 2015/16

Our time on this earth is finite, and it’s always shorter than we think.
How do we want to spend it? Will we give of ourselves to others, so that the world will be richer because we passed through it? Or will we spend our days, as the famous Indian poet Rabindranath Tagore wrote, in stringing and unstringing our instruments, while the song we came to sing remains unsung?
The glory of Rotary is that it helps us find a way to sing that song. It guides us on a path to living richer, more meaningful lives, by encouraging us to focus our attention on the things that matter — and helping each of us find our own way to be a gift to the world.
If we ask ourselves what characteristics we value most in our friends, most of us would answer similarly: integrity, trustworthiness, caring, compatibility. Our friends are not necessarily the people who are most like us but the ones who complement us, who bring out the best in us. That, to me, is precisely what we can find in Rotary.
Rotary is a way to bring out the best part of ourselves, and let it guide our lives. Too often, we spend our days in pursuit of the goals that should matter least. We focus our attention on our own achievements and our own gain; we devote endless energy to the accumulation of material things. Yet at the end of our lives, no one will remember us for the cars we drove, the clothes we wore, the titles we carried, or the offices we sat in. We will not be admired for the efforts we poured into making our own lives richer or our own status higher. In the end, our worth will be measured not by how much we acquired, but by how much we gave away.
Will we avert our eyes from suffering, or will we alleviate it? Will we speak words of compassion, or will we act on them? Will we be content only to take from the world — or will we give to it?
In the 2015-16 Rotary year, our theme will be Be a Gift to the World.
Every one of us has something to give — whoever we are, whatever our place in life. We can give our talent, our knowledge, our abilities, and our effort; we can give our dedication and our devotion.
Through Rotary, we can take these gifts and make a genuine difference in the lives of others and in our world.
It is said that we are born with our fists clenched, but we die with our hands open, and that our talents are the gift that God gave us. What we make of our talents is our gift back to God.
Equally we come into this world grasping at everything, but when we leave it, we leave all material things behind as well. Through Rotary, we can leave behind something real and lasting.
Our time is now. It will never come again.
Be a Gift to the World.
Il nostro tempo su questa terra è limitato, ed è sempre più breve di quanto pensiamo. Come vogliamo trascorrerlo? Offrendo il nostro aiuto agli altri in modo da migliorare il mondo con la nostra presenza? Oppure, come ha scritto il famoso poeta indiano Rabindranath Tagore, passeremo i nostri giorni cambiando e ricambiando le corde dei nostri strumenti senza cantare la canzone?
Il Rotary è lo strumento che ci permette di cantare quella canzone. Ci fa da guida verso una vita più ricca e piena di significato, incoraggiandoci a fare attenzione alle cose che hanno più valore.
Inoltre, permette ad ognuno di noi di donare qualcosa al mondo.
Se ci chiedono quali sono le caratteristiche che apprezziamo maggiormente nei nostri amici, la maggior parte di noi probabilmente risponderà: integrità, affidabilità, affetto, compatibilità. I nostri amici non sono necessariamente le persone più simili a noi, ma individui che ci completano, che ci permettono di dare il meglio di noi stessi. Per me, è proprio questo ciò che possiamo trovare nel Rotary.
Il Rotary ci consente di far emergere la parte migliore di noi stessi e rappresenta una guida per la nostra vita. Troppo spesso, passiamo le nostre giornate cercando di raggiungere degli obiettivi che dovrebbero avere minore importanza.
Siamo concentrati sui nostri obiettivi personali e pensiamo al nostro tornaconto; ci dedichiamo instancabilmente ad accumulare cose materiali.
Eppure, alla fine della nostra vita, nessuno si ricorderà di noi per le automobili che abbiamo guidato, per i vestiti indossati, o titoli sfoggiati, e le poltrone su cui ci siamo seduti. Non saremo ammirati per gli sforzi fatti per l’arricchimento personale o per raggiungere un rango più elevato.
Alla fine, il nostro valore non sarà misurato dalla quantità di cose che avremo ottenuto, ma da quanto avremo dato.
Distoglieremo i nostri occhi dalla sofferenza, o ci daremo da fare per alleviarla? Ci limiteremo a parlare di compassione, o passeremo all’azione?
Ci accontenteremo solo di prendere, o daremo qualcosa al mondo?
Per l’anno rotariano 2015/2016, il nostro tema sarà: Siate dono nel mondo.
Ognuno di noi ha qualcosa da dare, chiunque sia, qualunque sia il nostro posto nella vita. Possiamo donare i nostri talenti, le nostre conoscenze, le nostre capacità e i nostri sforzi; possiamo offrire la nostra dedizione e la nostra passione. Attraverso il Rotary, con questi doni possiamo fare una vera differenza nella vita degli altri e nel nostro mondo.
Si dice che nasciamo con i pugni chiusi, ma che moriamo con le nostre mani aperte e che i nostri talenti ci sono stati donati da Dio. Mettere a buon uso i nostri talenti è il modo per ricambiare i doni ricevuti dal nostro Creatore.
Allo stesso modo, non abbiamo nulla quando veniamo al mondo e cerchiamo di afferrare tutto quello che possiamo, ma poi alla nostra dipartita non ci portiamo nulla dietro. Attraverso il Rotary, siamo in grado di lasciare alle nostre spalle qualcosa di reale e duraturo.
Questo è il nostro momento che non ritorna più.
Siate dono nel mondo.

K.R. Ravindran

President 2015-16

2015-16 President R.I